Bedi e la moglie Freeda

Bedi e la moglie Antonia

Bedi Pyare Lal è il sedicesimo discendente di Sat Guru Baba Nanak. Padre del noto attore Kabir e di altri due figli: Ranga e Ghulhima.

Nato il 5 aprile 1909 nel Punjab, in India, intraprende un curriculum universitario che lo porta a studiare a Oxford, Heidelberg e Ginevra, ed a svolgere un periodo in qualità ricercatore presso l’Università di Berlino.

Personaggio poliedrico come atleta vince alcune importanti competizioni di lancio del martello e, nel 1934, in India, è coinvolto in attività politiche di stampo rivoluzionario di sinistra che lo porteranno, fra l’altro, nelle prigioni inglesi.

Fa parte del direttivo della delegazione dell’India settentrionale al primo Congresso del Partito Comunista dell’India e dell’Unione dei Contadini dell’India. Durante questo periodo, fonda e dirige una pubblicazione trimestrale socio-politica (Contemporary India) e un settimanale di sinistra (Monday Morning).
Dopo l’indipendenza dell’India, nel 1947, e in seguito alla partizione fra India e Pakistan, presta per cinque anni aiuto ai profughi.
Nel 1953, dopo vent’anni di attività politica “segue la voce del cuore”, dedicandosi completamente alla vita spirituale.
Alcuni eventi particolari lo portano a distaccarsi da ogni religione e scopre che la conoscenza arriva direttamente dalla “Sorgente Esoterica” portando ispirazione e guida.
La prima moglie Freeda Marie Houlston, che aveva collaborato alla lotta di liberazione dell’India dopo aver adottato due piccoli monaci buddisti, si fa monaca anche lei.

Bedi propone insegnamenti non solo sulla meditazione e sulla consapevolezza di Dio, ma soprattutto sull’evoluzione della personalità, per portare l’individuo a vivere le sue potenzialità.
Nel 1961 fonda a Nuova Delhi l’Istituto di Ricerca sul Non Conosciuto.
Nel 1972 si trasferisce in Italia dove, nel 1974, conosce Antonia Chiappini e nel 1977, dopo la morte della prima moglie Freeda, si sposano e due anni dopo (1979) fondano ufficialmente il Centro di Filosofia Acquariana a Milano e organizzano il secondo Congresso Internazionale sulla Reincarnazione, dando inizio al Movimento Mondiale per “Vivere secondo la Coscienza Etica” come mezzo per raggiungere la pace sociale.

Servitore dell’Ordine del Leone Bianco, lascia il corpo la mattina del 31 marzo 1993.
Non ha mai voluto essere chiamato maestro, preferiva essere considerato come un ricercatore felice di condividere le sue ricerche.
Per me è stato un grande educatore e, per molti versi, un profeta.
Sue opere pubblicate:
congiuntamente alla moglie Freeda M. Houlston Bedi* :
India analysed, opera in 4 volumi, (1933-1934 London, Victor Gollancz)
* Gandhi: der Heilige und der Staatsmann in eigenen Aussprüchen,
München, Ernst Reinhardt (Mahatma Gandhi, Saint and statesman, con prefazione del Proff. R. Otto, Londra 1934)
* Karl Marx – Letters on India, Lahore, Contemporary India Publication(1936)
Sheikh Abdullah: his life and ideals, (1949),
Harvest from the Desert – the life and work of sir Ganga Ram, Lahore,
Sir Ganga Ram Trust Society (1940)
Muslims in U.S.S.R., Lahore, Indian Printing Works (1947)
Per The Unity Book club of India, New Delhi:Mystic India, (3 vol.)
Unto victory, (1957)
Holy commandments of Hazrat Nizamuddin Aulia, Praise Divine, The Middle Path,Hands off West Irian: Indonesia’s national demand from Dutch colonialists, (1962)
Sunrise with the Pahalvis, (1971)
Prophet of the Full Moon: Guru Baba Nanak, founder master of Sikhism, New Delhi, Chaudhari Publishers, (1966)
The art of the temptress, Bombay, Pearl books, (1968), tradotto in Italiano da La nuova Via ed. 1972
The piligrim’s way, con prefazione del Presidente indiano S. Radhakrishanan, India (1969), Patiala, Punjabi University
* Dinamics’s of the Nuw Age, New Delhi 1970, Conscience as Dynamics of the Psychic for Human Well-being, New Delhi, Institute for Inquiry Into the Unknown
Mystic & ecstacy eros, New Delhi, Institute for Inquiry Into the Unknown, New Delhi, Unity Publishers
L’uomo totale, Età di Urano ed. 1977
La Coscienza Occhio dell’Anima, ed. Zanfi, 2008, seconda edizione Cittadella Isti. Pedagogia Acquariana
Caratteristiche della Nuova Era, Segrate, Centro di Filosofia Acquariana, 1979.
Tutte le sue conferenze tenute in Italia sono state pubblicate sulla rivista “Risonanza Acquariana” che conservo nel mio archivio personale.